Consigli fantacalcio: 3 portieri della stessa squadra o titolari di squadre diverse?

8 novembre 2018

I consigli di Superscudetto per una scelta oculata dei portieri. Siano tutti titolari in squadre differenti o primo, secondo e terzo nella stessa rosa

La scelta del portiere all’asta del fantacalcio è alquanto delicata. Prima di procedere a inserire i tre nomi nella rosa di Superscudetto è necessario ragionare con attenzione sui possibili risvolti della stagione. Uno strumento utile cui affidarsi in tale fase è la griglia dei portieri.

Questa offre uno schema ben preciso degli incroci tra i vari portieri di serie A. Si avrà così modo di selezionare gli estremi difensori che, uniti nella stessa rosa al fantacalcio, daranno un numero maggiore di gare casalinghe. L’importanza di tale elemento è data dal fatto che, tendenzialmente, tra le mura amiche le squadre subiscano meno reti.

Fantacalcio, la scelta dei portieri: i consigli di Superscudetto

Affidarsi alla griglia dei portieri per la scelta dei tre estremi difensori può essere utile. È infatti un modo per deresponsabilizzarsi, lasciandosi guidare dalle statistiche e non dal gusto personale. Ecco di seguito riportate le squadre che, nella stagione di serie A 2018-19, non giocheranno mai in trasferta nella stessa giornata, garantendo potenzialmente sempre un portiere tra le mura di casa:

  • Cagliari e Chievo
  • Empoli e Fiorentina
  • Parma e Spal

Ovviamente, al di là degli incastri, esiste un modo molto più rapido e semplice per selezionare almeno due portieri che daranno perenne garanzia di gare in casa, per l’intera stagione. Si tratta di quelli inseriti nelle rose delle squadre protagoniste dei derby di serie A, che condividono lo stadio:

  • Genoa e Sampdoria
  • Inter e Milan
  • Juventus e Torino
  • Lazio e Roma

Fantacalcio, la scelta dei portieri: gli incastri

L’assenza di Buffon tra le fila della Juventus potrebbe rendere l’acquisto del portiere titolare bianconero meno difficoltoso. C’è da prevedere una sfida agguerrita per Szczesny, che forse però non farà scatenare quelle ‘guerre d’asta’ che per anni Buffon ha garantito in tutte le leghe. L’acquisto dell’ex Roma però dev’essere necessariamente seguito da Perin. Al di là della griglia dei portieri infatti, Allegri ha sempre alternato i propri portieri e la stagione di serie A 2018-19 non farà differenza.

Meglio assicurarseli entrambi dunque, al fine di ritrovarsi a giocare senza la possibilità di schierare la propria prima scelta tra i pali. Dopo aver acquistato i primi due portieri bianconeri, la soluzione ideale per il terzo in rosa sarebbe Sirigu. Il portiere del Torino chiuderebbe infatti il cerchio, consentendo d’avere sempre un titolare in casa per l’intera annata.

Qualora l’acquisto granata non fosse possibile, anche la soluzione Berisha sarebbe più che accettabile. Basti pensare come saranno soltanto due le gare in cui Atalanta e Juventus giocheranno contemporaneamente in trasferta. Una soluzione di ripiego più che accettabile.

A chi pensa di acquistare primo, secondo e terzo portiere di una singola squadra, Superscudetto consiglia dunque di diversificare la propria rosa. In molti sono tentati dai nomi delle grandi squadre italiane, ma le statistiche non mentono, con Bologna e Genoa che potrebbero rappresentare una miniera d’oro.

Guardando ancora una volta alle sole gare in casa, ci si potrebbe affidare ai portieri di questi tre club, che vantano moduli alquanto difensivi. Tra le mura domestiche potrebbero dunque subire poche reti. Qualche dubbio sorge però sulle condizioni fisiche di Marchetti, considerando le ultime stagioni. Qualora si decidesse di fare l’asta a calciomercato chiuso e dunque dopo le prime giornate di serie A, si potrebbero osservare le mosse di Ballardini e decidere per l’ex Lazio o per il secondo Radu.

Maggiori certezze invece in casa Bologna, con l’affidabile Skorupski, che si potrebbe affiancare al giovane Lafont. Siamo in casa Fiorentina, che non ha cambiato la propria ossatura e potrebbe garantire sfide casalinghe prive di amare sorprese. Del 19enne si dice un gran bene e potrebbe rappresentare la grande sorpresa della stagione in questo ruolo.