Consigli fantacalcio: come cambia il Parma con Kucka

15 gennaio 2019 - Francesco Fragapane

Il Parma ha puntato su Juraj Kucka come rinforzo nella sessione invernale 2019 di calciomercato. L'arrivo del centrocampista cambia la formazione di Roberto D’Aversa

Il Parma ha messo le mani su Juraj Kucka nella sessione invernale 2019 di calciomercato. Il centrocampista slovacco è arrivato in Italia nella giornata di ieri per sostenere le visite mediche e, poi, firmare il contratto col suo nuovo club. Il suo arrivo alla corte di Roberto D’Aversa cambierà le gerarchie nel centrocampo gialloblu, con conseguenze rilevanti anche in ottica fantacalcio. Come cambierà il Parma con un Kucka in più a disposizione di Roberto D’Aversa? Cosa devono sapere i fantallenatori di Superscudetto? Proviamo ora a capire quali cambiamenti può portare in casa Parma l’ingresso in rosa del centrocampista ex Genoa e Milan, che in questa stagione al Trabzonspor ha realizzato 1 assist in 10 partite (427 minuti totali).

Parma, D’Aversa e il modulo 4-3-3 con Kucka

Il Parma di Roberto D’Aversa, in questa stagione di Serie A, ha optato per il modulo 4-3-3. A centrocampo, l’allenatore gialloblu ha dovuto rinunciare a partire da inizio dicembre ad Alberto Grassi, operato al ginocchio dopo la rottura del legamento crociato. Al centro della linea mediana, nel girone d’andata, si sono alternati Leo Stulac (17 presenze in campionato, per un totale di 1127 minuti) e Pasquale Schiattarella (16 presenze, 1349 minuti). Juraj Kucka può giocare sia da mediano che da mezz’ala, preferendo quest’ultima posizione che gli dà la possibilità di sfruttare il suo dinamismo anche in fase offensiva. In questo ruolo, nel Parma, in questa prima parte di stagione hanno giocato prevalentemente Antonino Barillà (18 presenze, 1510 minuti quest’anno in Serie A) e Luca Rigoni (13 presenze, 1042 minuti). Uno dei due cederà con ogni probabilità il posto al centrocampista slovacco. Gli indizi, ad oggi, sembrano puntare in direzione del calciatore ex Chievo, Palermo e Genoa.

Kucka al Parma: il centrocampista “promette” gol

Al suo arrivo in Italia, Juraj Kucka ha rilasciato a ‘Sky Sport’ le prime impressioni sulla nuova avventura al Parma: «Sono contento di essere tornato in Italia, adesso farò le visite mediche e poi vediamo. Se sono pronto a ricominciare da dove avevo lasciato? Spero di fare ancora meglio. Del Parma mi ha convinto tutto, lì in Turchia la situazione non era buona e questa era un’opportunità molto interessante. In due o tre settimane ci siamo messi d’accordo. Non ho ancora parlato con nessuno, non conosco ancora le ambizioni del club. Se nutro rimpianti per com’è andata in Turchia? Ora penso solo a quello che devo fare a Parma. Le rovesciate? Non se ne vedono tante, non ne faccio più molte. Magari una perché sono più vecchio e non voglio rischiare. I gol, però, quelli sì, proverò sempre a farli. Un saluto ai tifosi».

Calciomercato Parma, le prossime mosse dopo il colpo Kucka

Il Parma non sembra intenzionato a fermarsi al colpo Juraj Kucka in questa sessione invernale 2019 di calciomercato. La società gialloblu, infatti, si sta muovendo per garantire a mister D’Aversa un’alternativa in più anche in attacco. Il nome “caldo” è quello di Mariusz Stepinski del Chievo (4 gol in 19 presenze nel girone d’andata, l’ultimo proprio contro il Parma il 9 dicembre). I clivensi, per ora, sembrano intenzionati a voler tenere l’attaccante fino a giugno, ma nella trattativa potrebbe rientrare Amato Ciciretti.

TAG: