Consigli fantacalcio: come cambia la Fiorentina con Montella

10 aprile 2019 - Enrico Gorgoglione

La Fiorentina sceglie Vincenzo Montella dopo le dimissioni di Stefano Pioli. I viola puntano alla Coppa Italia. Ecco come cambiano con il nuovo allenatore

Con ancora in ballo la possibilità di vincere la Coppa Italia, Stefano Pioli ha deciso di dimettersi dalla panchina della Fiorentina. L’allenatore non ha apprezzato il comunicato della società viola uscito nei giorni scorsi dove si chiedeva maggiore impegno. Deluso dal trattamento avuto, Pioli ha scelto le dimissioni a causa di un rapporto di fiducia ormai venuto meno. Una scelta dolorosa ma dovuta.

Al posto di Pioli è pronto Vincenzo Montella. Per l’allenatore napoletano si tratta di un ritorno dopo le tre stagioni vissute tra il 2012 e il 2015 Ma come cambierà la Fiorentina sotto la guida di Vincenzo Montella? Cosa devono sapere tutti i fantallenatori di Superscudetto sulle sorti dei loro giocatori? Proviamo a capire quali cambiamenti porterà il nuovo allenatore alla compagine viola, a partire dalla sfida di domenica 14 aprile contro il Bologna.

La Fiorentina, Montella e i moduli 4-3-3 e 4-2-3-1

Montella torna sulla panchina della Fiorentina dopo quattro anni e proverà con la sua esperienza a dare una scossa ad un gruppo che comunque è ancora in lizza per conquistare la finale di Coppa Italia. Abbandonata la possibilità di conquistare l’Europa con dieci punti di distacco dal sesto posto, la Fiorentina vuole però onorare il campionato e lavorare in vista dell’appuntamento di Coppa. Vincenzo Montella è pronto a rituffarsi nel campionato italiano dopo l’esperienza in Liga con il Siviglia. In quell’esperienza scelse il 4-2-3-1 ma da sempre il suo modulo è il 4-3-3 con un centrocampo di palleggiatori in grado di tenere il pallino del gioco.

Fiorentina, come cambia la probabile formazione contro il Bologna

Nella precedente esperienza sulla panchina della Fiorentina, Vincenzo Montella aveva scelto diversi vestiti tattici da avere a seconda delle partite. Il 3-5-2 era il modulo di riferimento, ma spesso diventava 4-3-3 così come preferito dall’allenatore. Un aspetto importante da sottolineare è che all’epoca Vincenzo Montella aveva costruito la sua squadra anche in sede di mercato cercando di ottenere il calciatori in grado di interpretare al meglio il suo calcio. Ora le cose cambiano e l’obiettivo di Montella è di adattare l’organico alle sue idee e prepararsi al meglio per la gara di ritorno di Coppa Italia contro l’Atalanta.

In caso di 3-5-2, la difesa dovrebbe essere formata da Milenkovic, Pezzella e Vitor Hugo. Il centrocampo potrebbe prevedere a destra Chiesa o Mirallas, con l’italiano che poi verrebbe dirottato in attacco. In caso contrario, l’attacco sarebbe sostenuto dalla coppia Muriel-Simeone.

Il 4-3-3 o il 4-2-3-1

L’ipotesi 4-3-3 potrebbe intrigare Vincenzo Montella ma La Rosa non sembra in grado di poter interpretare un modulo così diverso rispetto a quello proposto finora. La difesa potrebbe essere formata da Pezzella e Vitor Hugo in zona centrale, mentre sugli esterni prenderebbero posto Milenkovic e Biraghi. Il centrocampo potrebbe essere il reparto più complicato da allestire visto che Montella ha sempre preferito calciatori in grado di far girare il pallone. In tal senso Veretout ha maggiori possibilità di Edimilson come regista. In avanti Chiesa e Mirallas potrebbero supportare Muriel in quello che è a tutti gli effetti un tridente leggero e improntato sulla qualità.

Infine se Vincenzo Montella vorrà optare per il 4-2-3-1, la difesa sarebbe formata da gli stessi uomini che verrebbero impiegati nel 4-3-3, mentre in mediana Edimilson e Dabo si giocherebbero un posto accanto a Veretout. I tre calciatori a supporto dell’unica punta (Simeone o Muriel) dovrebbero essere Chiesa, Gerson e Mirallas sulle fasce e Benassi come rifinitore centrale.

La probabile formazione della Fiorentina (3-5-2): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo; Biraghi, Benassi, Veretout, Edimilson, Chiesa; Simeone, Muriel All. Montella.

La probabile formazione della Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Edimilson; Chiesa, Muriel, Mirallas. All. Montella.

La probabile formazione della Fiorentina (4-2-3-1): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Edimilson, Veretout; Chiesa, Benassi, Gerson; Muriel. All. Montella.