Consigli fantacalcio, gli attaccanti da schierare per la 13^ giornata di serie A

23 novembre 2018

Quali attaccanti schierare nella tredicesima giornata di serie A, dal letale Pavoletti fino all'inamovibile Cristiano Ronaldo.

Valutando i cambi di quota registrati su Superscudetto dopo la 12a giornata di serie A, ecco i consigli per gli attaccanti da schierare. La nuova giornata inizierà con Udinese-Roma e terminerà con Cagliari-Torino. Tante le opzioni in fase offensiva, dando la caccia ai bonus decisivi per riuscire a far propria la sfida della settimana.

Scelte non propriamente semplici, considerando il diffuso turnover dovuto ai tanti infortuni e agli impegni in Champions League ed Europa League. Dalla probabile panchina di Mauro Icardi a quella di Dries Mertens, che dovrebbero lasciare il posto a Lautaro Martinez e Arek Milik.

Serie A, gli attaccanti da schierare

Dzeko sa essere letale ma tende ad assentarsi dal gioco nell’arco dei 90 minuti. In questa fase della stagione dunque si consiglia di puntare su El Shaarawy (media voto 6.3, 39 crediti) , garanzia di assist e gol. L’Udinese sarà alquanto chiusa, visto il probabile 4-4-1-1, con le accelerazioni del “Faraone” che potrebbero fare la differenza. Ha di certo un costo elevato ma Cristiano Ronaldo (fantamedia 6.67, 67 crediti) semplicemente non tradisce mai le aspettative. Letale in zona gol, è spesso devastante anche soltanto con i suoi assist. Facile pensare come possa trovare la via della rete contro la Spal, che dista 21 punti dai bianconeri.

Lautaro Martinez (voto medio 5.88, 29 crediti) dovrà caricarsi l’Inter sulle spalle, pronto a siglare una rete contro il Frosinone, spingendo i tifosi a dimenticare il 4-1 subito dall’Atalanta. La giovane punta ha già dimostrato in estate di vedere la porta e, ritrovandosi al centro dell’attacco di Spalletti, avrà molte chance di mettersi in mostra contro la penultima in classifica. Parma-Sassuolo si preannuncia una gara particolarmente combattuta, con gli attaccanti pronti a fare da protagonisti. Tanta qualità sul campo, con occhi puntati soprattutto sulla coppia Gervinho-Inglese. I due lavorano molto bene insieme, garantendo ottimi voti e realizzazioni vincenti. Sette reti e un assist in due, con l’ex Roma che si lascia preferire con una media voto di 6.38 e 38 crediti da spendere.

Papu Gomez (MV 6.27  e spesa da 42 crediti) e Caputo (media voto di 6.17 e 35 crediti) saranno probabilmente i protagonisti di Empoli-Atalanta. Entrambi hanno raggiunto i 30 anni e si trovano ora al massimo sul fronte fisico e mentale. Sei reti per l’attaccante dell’Empoli e quattro per quello dell’Atalanta, che vince la sfida degli assist conducendo per 2-1. Con Mertens probabilmente in panchina e Milik che deve ancora ritrovare la giusta continuità realizzativa, il più consigliato dell’attacco di Ancelotti è senza dubbio Insigne. Già 7 gol e 3 assist per l’esterno del Napoli con una media voto che supera il 6.5, che non ha mai mostrato questa continuità in termini di gol come in questa stagione di serie A. Sempre decisivo, anche in Champions League, è un calciatore inamovibile.

Lazio-Milan è anche una sfida a distanza tra Cutrone e Immobile. La giovane punta rossonera (media voto di 6.22 e valore di 42 crediti) sostituirà lo squalificato Higuain, a caccia del gol numero tre in questa stagione di serie A. Ben altri numeri quelli di Immobile, che vanta un minutaggio ben maggiore ma soprattutto molti più gol. In 12 giornate ha festeggiato già otto volte e ha una media voto di 6.29, nonché una quotazione su Superscudetto di 59. Cifre da cannoniere, Donnarumma è avvisato.

Il derby di Genova sa sempre regalare grandi emozioni. A decidere il Genoa-Sampdoria di questa 13a giornata di serie A potrebbero essere Piatek (MV 6.79 e 35 crediti) o Quagliarella (MV 6.55 e 44 crediti). Il primo ha già segnato nove reti da inizio stagione a oggi, mentre la punta napoletana ha esultato quattro volte ad oggi, con 5 assist però all’attivo. Sempre letale Pavoletti (MV 6.44, 47 crediti), costantemente alla ricerca del gol. Sono già sei quelli all’attivo per la punta del Cagliari, che proverà a far meglio del più giovane Belotti (46 crediti). Recentemente questi sembra essersi ripreso, anche se ora servono maggiori reti. Sotto questa statistica è infatti fermo a quota quattro.