Classifica Serie A 2020/2021

Classifica Serie A 2020/2021

SquadraPuntiPGVPSGFGSDR
Inter76322372712942
Milan66322066603822
Atalanta65321985733934
Juventus65321985642935
Napoli63322039713734
Lazio5831184953467
Roma5532167956488
Sassuolo49321310954504
Sampdoria4232126144346-3
Hellas Verona41321181340400
Bologna3832108144448-4
Udinese363299143442-8
Fiorentina333289154153-12
Genoa3332712133548-13
Spezia333289154260-18
Torino3131613124654-8
Benevento3132710153562-27
Cagliari283277183654-18
Parma2032311183366-33
Crotone153243253880-42

Classifica Serie A aggiornata dopo la 32^ giornata

L’Inter pareggia 1-1 contro lo Spezia ma resta saldamente in testa alla classifica a quota 76 punti. Per i nerazzurri si tratta del tredicesimo risultato utile consecutivo nel girone di ritorno con lo Scudetto distante appena 8 punti. Al secondo posto a -10 dalla capolista il Milan di Pioli reduce dalla sconfitta per 2-1 contro il Sassuolo. Terzo posto a quota 65 punti per Juventus e Atalanta. Netto 3-1 per i bianconeri contro il Parma grazie alle reti di Alex Sandro (doppietta) e De Ligt. Pari amaro per i bergamaschi costretti ad accontentarsi dell’1-1 contro la Roma all’Olimpico. Netta vittoria del Napoli con la Lazio nello scontro diretto per la zona Champions. Al Maradona, la squadra di Gattuso si impone 5-2 contro i biancocelesti: a segno Insigne (doppietta), Politano, Mertens e Osimhen.

In fondo alla classifica, ennesima sconfitta per il Crotone di Serse Cosmi che resta ultimo con 15 punti in 32 gare. La retrocessione matematica è sempre più vicina per i calabresi dopo l’1-0 subito in casa dalla Sampdoria. Turno infrasettimanale amaro anche per Parma travolto allo Stadium dalla Juventus. Ducali penultimi con appena 20 punti in 32 partite. Solo un pari per Torino e Benevento appaiate a quota 31 punti. Granata salvati da una prodezza di Mandragora contro il Bologna dell’ex Mihajlovic. Sanniti costretti al 2-2 da un ottimo Genoa trascinato dall’intramontabile Pandev (doppietta). Vittoria fondamentale per il Cagliari in piena zona retrocessione. I sardi espugnano Udine con un gol di Joao Pedro su calcio di rigore e tornano a sperare nella salvezza. Tre punti preziosi anche per la Fiorentina che supera il Verona 2-1 salendo a quota 33 punti insieme a Genoa e Spezia.