Sorteggi Champions League 2019, sarà Napoli-Barça: Lipsia e Valencia per Juve e Atalanta

16 Dicembre 2019 - Francesco Fragapane

Sorteggi Champions League 2019, che vedono protagoniste, tra le italiane, la Juventus di Sarri, il Napoli di Gattuso e l'Atalanta di Gasperini, qualificate come prima e seconde

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

CHAMPIONS LEAGUE: SEGUI LA DIRETTA DEI SORTEGGI

Completata la fase a gironi, l’Italia ha perso una delle squadre in corsa in Champions League. Si tratta dell’Inter di Antonio Conte, retrocessa in Europa League, essendo giunta al terzo posto del proprio girone, dietro Barcellona e Borussia Dortmund. Chi si è qualificata come prima della classe è invece la Juventus di Maurizio Sarri. Alle sue spalle ci sono il Napoli di Gattuso e l’Atalanta di Gasperini. Entrambe si sono qualificate come seconde. A portare gli azzurri fin qui è stato Carlo Ancelotti, esonerato. Gattuso proverà a proseguire il lavoro fatto in Coppa, risollevando una squadra che fatica in serie A. L’Atalanta ha invece realizzato un vero e proprio miracolo, riuscendo a qualificarsi dopo essersi resa protagonista di un avvio di Champions davvero disastroso.

CALCIOMERCATO, DEMME AL NAPOLI: ULTIME NEWS

Sorteggi di Champions League 2019

Gare di andata: 18-19-25-26 febbraio

Gare di ritorno: 10-11-17-18 marzo

 

Borussia Dortmund-Psg

Real Madrid-Manchester City

Atalanta-Valencia

Atletico Madrid-Liverpool

Chelsea-Bayern Monaco

Lione-Juventus

Tottenham-Lipsia

Napoli-Barcellona

CHAMPIONS, TUTTO SUL VALENCIA AVVERSARIO DELL’ATALANTA AGLI OTTAVI

Sorteggi positivi per Atalanta e Juventus, almeno sulla carta. La squadra di Gasperini giocherà la prima gara in casa il prossimo febbraio contro il Valencia, che avrà la possibilità di disputare la sfida decisiva, quella del ritorno, tra le mura domestiche. Un pizzico di fortuna anche per la Juventus, che giocherà fuori casa e poi in casa contro il Lipsia. Periodo decisamente poco fortunato per il Napoli. In serie A gira poco o nulla in favore e ai sorteggi ecco spuntare il Barcellona. Il prossimo febbraio si disputerà il primo match al San Paolo, per poi volare in Spagna. Gattuso dovrà riuscire a far dare il massimo ai suoi, aiutato magari anche dal calciomercato di gennaio.