Lione Bayern Monaco, le probabili formazioni della semifinale di Champions League

19 Agosto 2020 - Enrico Gorgoglione

Le probabili formazioni di Lione Bayern Monaco, chi vince affronterà il PSG per la finale di Champions League 2019/2020

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Lione-Bayern Monaco è la seconda semifinale di Champions League. La partita è in programma mercoledì 19 agosto alle ore 21 all’Estádio José Alvalade di Lisbona. La vincitrice sfiderà in finale il Paris Saint Germain che ha battuto il Lipsia per 3-0. Si sfidano la grande rivelazione del torneo, capace di eliminare nella final eight sia Juventus che Manchester City, e la favorita assoluta. Il Lione ha conquistato il secondo posto nel Gruppo G e ha poi sconfitto Juventus e Manchester City rispettivamente agli ottavi e ai quarti. Il Bayern Monaco invece ha dominato il suo gruppo vincendo sei partite su sei e ha poi eliminato prima il Chelsea e poi il Barcellona con uno storico 8-2.

SIVIGLIA INTER: DATA, ORARI E DOVE VEDERE LA FINALE

Sarà la seconda volta che Lione e Bayer Monaco si sfidano per una semifinale di Champions League. Nell’unico precedente dell’edizione 2009/2010 i tedeschi conquistarono il pass della finale grazie ad una doppia vittoria per 1-0 e 3-0.

VIDEO LIPSIA-PSG: GOL E HIGHLIGHTS

Lione Bayern Monaco, le probabili formazioni

Garcia schiera il 3-5-2 con Denayer Marcelo e Marçal come terzetto difensivo. Sugli esterni Dubois e Cornet, mentre a centrocampo spazio alla rivelazione Aouar insieme a Caqueret e Guimarães. In avanti Memphis Depay e Dembélé autore di una doppietta nella vittoria contro il Manchester City.

Il Bayern Monaco invece punta sul classico 4-2-3-1 con Lewandowski unico terminale offensivo. Alle sue spalle agiranno Gnabry a destra, Perisic a sinistra e Muller centralmente. Mediana composta da Goretzka e Thiago, in difesa Kimmich e Davies sulle fasce.

LIONE (3-5-2): Lopes; Denayer, Marcelo, Marçal; Dubois, Caqueret, Guimarães, Aouar, Cornet; Depay, Dembélé.

BAYERN (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Boateng, Alaba, Davies; Goretzka, Thiago; Gnabry, Müller, Perisic; Lewandowski.