Monchengladbach Inter: dove vedere la partita di Champions League in tv e streaming

24 Novembre 2020 - Enrico Gorgoglione

Tutte le informazioni su come e dove vedere Monchengladbach Inter, valida per il quinto turno di Champions.

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Dopo la sfida a San Siro contro il Real Madrid, l’Inter si prepara ad affrontare il quinto turno di Champions, fondamentale per la qualificazione ai quarti del torneo. I nerazzurri non vivono un momento particolarmente brillante: Antonio Conte è bersagliato dalle critiche e deve dimostrare la validità del suo lavoro. La Champions è una competizione importante per l’Inter e l’obiettivo è quello di andare più avanti possibile. Il Borussia Monchengladbach è un avversario ostico: all’andata è finita 2-2 con un’altra rimonta di Lukaku&co. In Germania la partita sarà ancora più complicata ma Conte non può fallire.

FIFA 21 FUT, LE MIGLIORI SKILL SPIEGATE DAL PRINSIPE

Quando si gioca

Borussia Monchengladbach-Inter è in programma il 1 dicembre 2020 alle ore 21:00, il teatro di questa bellissima sfida è il Borussia-Park.

Dove vedere Monchengladbach Inter

La partita Monchengladbach Inter sarà visibile come sempre su Sky Sport sul canale Sky Sport Uno. Per quanto riguarda la diretta streaming, ci sono due valide opzioni: Sky GO, accessibile per chi possiede un abbonamento all’emittente satellitare, e NOW TV.

Le probabili formazioni

Ci sono diverse cose da valutare per Conte nei prossimi giorni. Gli impegni sono tanti, e tutti ravvicinati. Ma l’allenatore sa l’importanza di questa partita e per questo proverà a mettere in campo la formazione migliore. Come sempre l’attacco sarà guidato dal grande Lukaku, sicuramente il migliore dei nerazzurri in questo periodo complicato.

Borussia Monchengladbach (4-2-3-1):Sommer; Lainer, Ginter, Elvedi, Bensebaini, Kramer, Neuhaus; Hofmann, Stindl, Thuram; Plea.

All.: Rose

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Gagliardini, Vidal, Young; Barella; Lukaku, Lautaro Martinez.

All. Conte

INFORTUNIO IBRAHIMOVIC, LE CONDIZIONI DELL’ATTACCANTE DEL MILAN