Inter Real Madrid: dove vedere la partita di Champions League in tv e streaming

19 Novembre 2020 - Enrico Gorgoglione

Dove vedere Inter-Real Madrid, gara valida per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League, che vede i nerazzurri all'ultimo posto

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Inter-Real Madrid è una gara assolutamente cruciale per i nerazzurri di Conte, che non possono permettersi altri passi falsi nel Gruppo B di Champions League, che potrebbe vederli esclusi, forse senza neanche la consolazione della retrocessione in Europa League.

Nell’ultimo match contro il Real, disputatosi lo scorso 3 novembre, l’Inter ha sfiorato un ottimo pareggio, perdendo invece il match per 3-2. Stavolta le cose devono necessariamente andare in maniera diversa. Il Real mira a raggiungere quota 7 punti e dunque il primato, nella speranza che Monchengladbach e Donetsk si neutralizzino a vicenda con un pareggio. Ad oggi gli spagnoli sono al terzo posto, mentre l’Inter al quarto, a tre lunghezze dalla vetta, occupata dal Monchengladbach a quota 5. Un successo ribalterebbe gli equilibri, rimettendo in corsa i nerazzurri, che sorpasserebbero il Real. Un pareggio invece, pur tenendo aperti i giochi, servirebbe a poco.

CHAMPIONS LEAGUE, IL CALENDARIO DELL’INTER

Quando vedere Inter-Real Madrid

Inter-Real Madrid è una gara valida per la quarta giornata della fase a gironi della Champions League 2020-21. Il match è previsto per le ore 21.00 di mercoledì 25 novembre.

DOVE VEDERE INTER-TORINO

Dove vedere Inter-Real Madrid

Chiunque volesse seguire la diretta di Inter-Real Madrid, potrà farlo collegandosi al proprio decoder Sky Q. La rete satellitare è infatti l’unica a poter mandare in onda in Italia la sfida di Champions League. Gli abbonati avranno modo di scaricare l’app Sky GO, per la visione su dispositivi mobile come tablet, smartphone e notebook. Lo stesso dicasi per chi è registrato a Now TV.

INTER-TORINO, LE PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni di Inter-Real Madrid

Inter (3-4-2-1): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Gagliardini, Vidal, Perisic; Barella, Martinez; Lukaku

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Lucas Vazquez, Varane, Ramos, Mendy; Valverde, Casemiro, Kroos; Asensio, Benzema, Hazard. All. Zinedine Zidane