Atalanta ai quarti di Champions League: si qualifica se... le combinazioni

16 Marzo 2021 - Enrico Gorgoglione

Le combinazioni con cui l'Atalanta supererebbe il Real Madrid e approderebbe ai quarti di finale di Champions League.

Sfida subito gli esperti Sky sui pronostici della SERIE A

Appuntamento con la storia per l’Atalanta. Stasera, alle ore 21:00, i bergamaschi faranno visita al Real Madrid per il match di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. L’andata a Bergamo è terminata col risultato di 1-0 per i blancos con un gol di Ferland Mendy nel finale di partita. Un match viziato però dalle tante polemiche per l’espulsione di Remo Freuler dopo 17 minuti di gioco.

DOVE VEDERE REAL MADRID-ATALANTA: STREAMING E DIRETTA TV

INFORTUNIO GOSENS: LE CONDIZIONI DEL TERZINO DELL’ATALANTA

Ora al Santiago Bernabeu gli uomini di Gasperini tenteranno l’impresa. In campo i fedelissimi di Gasp, con Pessina spostato in mediana per sopperire all’assenza di Freuler e la coppia Muriel-Zapata per provare a fare male alla retroguardia spagnola. L’obiettivo è sicuramente difficile da centrare per la dea, ma in questi anni l’Atalanta ha dimostrato a più riprese di avere nelle proprie corde la possibilità di realizzare grandi imprese. Vediamo dunque nel dettaglio di cosa avranno bisogno i nerazzurri per passare il turno.

ATALANTA-SPEZIA 3-1: GOL E HIGHLIGHTS

Atalanta ai quarti di finale di Champions: le combinazioni

Ovviamente la dea dovrà vincere per passare il turno, questo è l’assunto di base. Una vittoria per 1-0 dell’Atalanta porterebbe il match ai supplementari, essendo lo stesso risultato dell’andata. Con qualsiasi vittoria che non sia lo 0-1 invece gli uomini di Gasperini centrerebbero l’incredibile qualificazione ai quarti. Per eliminare il Real serve dunque una vittoria con più di un gol all’Atalanta.

DOVE VEDERE BAYERN MONACO-LAZIO: STREAMING E DIRETTA TV

Un pareggio o una vittoria del Real Madrid significherebbero invece eliminazione per la dea. Gli spagnoli hanno il vantaggio dei due risultati su tre e il fattore campo, due elementi che sicuramente rendono difficile l’impresa dell’Atalanta. Ma non ci sono dubbi: la squadra di Gasperini renderà cara la pelle.