Chi è Hamed Traorè, l'ex Empoli primo acquisto della Juve

12 giugno 2019 - Francesco Fragapane

Dopo l'ufficialità di Ramsey, a parametro zero, ecco il primo calciatore acquistato dalla Juventus in questa sessione di calciomercato: Hamed Traorè

Importante colpo di calciomercato messo a segno dalla Juventus. Paratici ha infatti portato a termina la trattativa per Hamed Traorè. Talento purissimo classe 2000, ivoriano, che ha mostrato tutta la propria classe nell’ultima stagione di serie A, aiutando l’Empoli a sfiorare il sogno salvezza. Ha disputato ben 33 gare con la squadra di Andreazzoli, imponendosi come un veterano.

LE ULTIME NEWS SUL MERCATO DI SERIE A

Era destinato a essere un elemento importante di questo mercato e così è stato. In attesa dell’ufficialità, il presidente Corsi ha confermato la fine delle trattative. Traorè sarà un calciatore bianconero, anche se non giocherà all’Allianz Stadium al fianco di Cristiano Ronaldo. Non nella prossima stagione almeno. Il club di Agnelli lo girerà infatti in prestito, probabilmente al Sassuolo, al fine di definire al meglio l’operazione per Demiral. In corsa però ci sono anche Cagliari e Sampdoria. Il suo futuro però sarà di certo in serie A, dove proverà a crescere ulteriormente, guadagnandosi magari un posto nella rosa della capolista.

Mercato Juventus, chi è Traorè

Hamed Traorè era giù riuscito a mettersi in luce in serie B, con gli ultimi due anni che sono risultati cruciali per la sua carriera. L’approdo in serie A con l’Empoli e l’annata da protagonista assoluto in Toscana lo hanno posto nel mirino di Paratici. Un talento vero e, in potenza, un crack del mercato. La “Vecchia Signora” ha agito con rapidità, non facendoselo scappare. Oggi è una pedina di scambio, in attesa che maturi del tutto. Domani potrebbe giocarsi le proprie carte per un ruolo da titolare.

Il carattere non si discute, così come le doti tecniche. A San Siro si è caricato la squadra sulle spalle, lottando come un leone contro l’Inter, dinanzi all’ultima chance di permanenza in serie A. Suo il gol della speranza, reso vano però dalla rete di Nainggolan.

A soli 19 anni, compiuti a febbraio del 2019, Traorè si è già guadagnato un contratto con la Juventus. Dovrà di certo lottare per arrivare a disputare una gara con la rosa bianconera, ma di certo questo è un traguardo di immane importanza per il centrocampista ivoriano, classificatosi tra i migliori dell’ultima stagione di serie A.

La Juventus lo ha acquistato per vederlo consacrarsi, così da fare eventuali valutazioni in seguito. Intanto il suo cartellino potrebbe risultare molto utile nella trattativa Demiral con il Sassuolo. Il classe 2000 è pronto a disputare un’altra annata da assoluto protagonista, dopo le 32 gare di serie A alle spalle e una di Coppa Italia. Due reti messe a segno, di cui una contro l’Inter che sarebbe potuta essere storica. All’attivo anche due assist, per un totale di 2.299 minuti giocati.

Numeri da campione, come lo definisce Corsi. Il presidente dell’Empoli ha definito cruciali gli ultimi cinque mesi dell’ultimo campionato. Quando Andreazzoli ha chiamato la squadra all’impresa, lui si è rimboccato le maniche. Il numero uno del club toscano ritiene inoltre sia ancora al 70% del suo potenziale fisico e tecnico. Con queste premesse, la Juve potrebbe essersi assicurata un campione vero.

LEGGI GRATIS LE NOTIZIE DI SKY SPORT SU WHATSAPP!

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!