Juve, Sarri è l'allenatore scelto: si attende finale di Champions

27 maggio 2019 - Francesco Fragapane

La Juventus continua la ricerca per il prossimo allenatore, che andrà a sostituire Allegri. Tanti i nomi, con Maurizio Sarri che resta in cima alle preferenze

La Juventus attende la fine di tutte le competizioni per poter concretizzare le trattative di mercato che si stanno valutando. Soprattutto la società attende di ufficializzare il prossimo allenatore, che andrà a sostituire Allegri sulla panchina bianconera. Questa scelta inciderà in maniera netta sui tipi di calciatori da portare a Torino e chi invece, della rosa attuale, lasciar partire. Tanti i nomi per la guida dei campioni d’Italia, con Maurizio Sarri in cima alla lista delle preferenze.

Mercato Juventus, Sarri verso la panchina bianconera

Il direttore sportivo della Juventus ha spiegato di non aver mai avuto contatti con Pep Guardiola, che resterà al Manchester City. Le voci avevano fatto il giro d’Europa, portando alla smentita ufficiale del club campione di Premier League. I tifosi bianconeri erano esaltati all’idea di poter ammirare il gioco dell’ex tecnico del Barcellona. La società sembra però intenzionata a seguire quella strada, abbandonando il tatticismo di Allegri in funzione di un gioco più propositivo, per una Juventus che provi sempre a far sua la gara, palleggiando, contro qualsiasi avversario. Per questo motivo in cima alla lista delle preferenze c’è Maurizio Sarri, ex tecnico del Napoli e attuale guida del Chelsea.

L’allenatore toscano disputerà la finale di Europa League, dopo aver conquistato la qualificazione in Champions League in Premier. Il suo futuro è però ancora tutto da scrivere, considerando il blocco del mercato del Chelsea e il probabile addio di Hazard. La società inglese sembra intenzionata a cambiare rotta, optando per Frank Lampard, che si è messo in mostra in Championship, alla guida del Derby County.

Mercato Juventus, si attende la finale di Champions League

Ogni discorso è però rimandato al post finale di Europa League, che vedrà il Chelsea fronteggiare l’Arsenal. Un confronto tutto inglese, proprio come in Champions League, con il toscano che spera di poter sollevare al cielo il primo importante trofeo della propria carriera.

Dopo l’esperienza al Napoli, Sarri ha dimostrato di poter dire la propria anche al di fuori dei confini italiani. La Juventus è pronta a punta sul suo modo di insegnare calcio, nella speranza che possa combinare il suo stile di gioco all’efficacia sotto porta dei campioni bianconeri.

La finale si disputerà il prossimo 29 maggio, con Sarri che probabilmente discuterà del proprio addio col Chelsea in seguito alla sfida. Paratici intende però aspettare fino alla finale di Champions, così da avere un quadro chiaro della situazione allenatori in Europa, con Klopp e Pochettino in lotta per la Coppa. Entrambi sono nella lista bianconera, con l’allenatore argentino del Tottenham che ha già lasciato intendere di voler provare una nuova esperienza. Guardando ai tecnici italiani però, Sarri è in testa e il piano B si chiama Simone Inzaghi, che la Lazio però vorrebbe trattenere a tutti i costi.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più

I più letti di SKYSPORT.IT

vai a skysport.it
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!