Juve de Ligt, accordo vicino: ecco cosa manca

2 luglio 2019 - Enrico Gorgoglione

La Juventus è a un passo dal colpo de Ligt, che potrebbe rivoluzionare gli assetti difensivi della squadra di Maurizio Sarri

CALCIOMERCATO: I COLPI UFFICIALI DELLA SERIE A

La Juventus ha ormai completato l’acquisto di Rabiot, nuovo colpo a parametro zero per il centrocampo bianconero. Un affare importante e concluso in tempi rapidi. Si rafforza dunque la mediana bianconera che accoglie ufficialmente anche Aaron Ramsey. Due innesti di grande qualità che però rappresentano solo l’inizio della campagna di rafforzamento della Juventus. Maurizio Sarri vorrebbe infatti puntare su una retroguardia più giovane e in linea con i suoi dettami. Le capacità di Leonardo Bonucci in fase d’impostazione e la sua facilità di fraseggio con i compagni ne fanno un elemento cruciale per la nuova Juve. Al suo fianco si lavora per avere Matthijs de Ligt, pallino di Paratici, così come del Psg e del Barcellona. Il calciatore è stato il protagonista di una stagione da assoluto leader nell’Ajax, col quale ha sfiorato la finale di Champions League ed ha eliminato proprio la Juventus ai quarti di finale.

Mercato Juventus, cosa manca per de Ligt?

Il Psg ha tentato concretamente di portare de Ligt a Parigi ma il vantaggio conquistato dalla Juventus nella trattativa è fin troppo ampio. Il vero ostacolo dei bianconeri era rappresentato, circa un mese fa, dal Barcellona, ormai fuori dal novero delle preferenze del giocatore. Si lavora intensamente per portare il calciatore olandese a Torino ed è stato proposto un contratto di 5 anni a 12 milioni a stagione, bonus compresi. 8 milioni sono rappresentati dalla parte fissa dell’ingaggio, mentre 4 milioni di bonus raggiungibili in base al rendimento del calciatore e agli obiettivi del club. de Ligt ha accettato l’offerta così come il suo procuratore Mino Raiola, ma manca però l’accordo con l’Ajax che però potrebbe arrivare nelle prossime ore. La società olandese punta ad incassare i 75 milioni offerti dal Psg per il difensore e la società bianconera ha intenzione di inviare un’offerta molto simile per chiudere la trattativa. Entrerebbe così di diritti tra gli acquisti più costosi nella storia del club. C’è ottimismo tra le parti considerando che tutte le rivali sono state messe da parte con de Ligt sempre più convinto della destinazione.

JUVENTUS, LA SEDE E LE DATE DEL RITIRO E IL CALENDARIO AMICHEVOLI

Buffon, sempre più vicino il ritorno del portiere

Non c’è però solo de Ligt tra le trattative di calciomercato portate avanti dalla Juventus. Il club bianconero sta infatti per chiudere e dare vita ad un clamoroso ritorno. Si tratta di Gianluigi Buffon, ormai pronto a tornare in bianconero dopo un anno lontano dall’Italia. La scelta del portiere ricorda un po’ quanto fatto da Leonardo Bonucci che dopo aver trascorso un anno al Milan venne riacquistato dalla Juventus. Buffon ha invece scelto il Psg per allontanarsi dai bianconeri, un’avventura che però si è conclusa dopo appena una stagione e 25 presenze. Il portiere classe 1978 ha scelto però di continuare a giocare e non appendere i guantoni al chiodo, rifiutando la proposta di rinnovo del Psg. L’idea Juventus è nata solo nelle ultime settimane ma si è concretizzata velocemente. Buffon ha già accettato il ruolo di secondo alle spalle di Szczesny e prenderà così il posto di Mattia Perin. L’accordo è ormai definitivo e nelle prossime ore sarà ufficiale il suo ritorno alla Juventus.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!