de Ligt da Sarri: come sarebbe la probabile formazione della Juve

9 Luglio 2019 - Francesco Fragapane

Sembra sempre più vicino il trasferimento di Matthijs de Ligt alla Juventus. Ecco come verrà utilizzato il difensore olandese da Maurizio Sarri

Chi vincerà gli Europei? Gioca su Sky Euro Bracket

La straordinaria stagione dell’Ajax in Olanda e in Europa ha messo in luce il talento cristallino di Matthjis de Ligt, difensore e capitano classe 1999 dei Lancieri. Da mesi tutte le grandi squadre hanno provato a mettere le mani sul gioiello olandese ma a spuntarla potrebbe essere la Juventus. Da suggestione a realtà, dopo settimane di trattative con Paris Saint Germain, Barcellona e Real Madrid. Tutte pian piano si sono defilate, nonostante accordi raggiunti (come nel caso del club catalano) e così la Juventus è ad oggi l’unica squadra in grado di poter acquistare il difensore.

JUVENTUS, DATE DEL RITIRO E AMICHEVOLI

de Ligt-Juventus, le cifre

Gran parte del merito è di Mino Raiola, agente del calciatore. Ancora una volta la dirigenza bianconera ha fatto leva sul grande rapporto stretto con il procuratore e così dopo l’affare Paul Pogba, ha messo in piedi una trattativa che supera i 100 milioni, sulla falsariga di quanto fatto la scorsa stagione per Cristiano Ronaldo. de Ligt sarà il secondo calciatore più pagato della rosa ed è lui l’innesto voluto dalla società per dare nuovamente l’assalto alla Champions League che ormai manca dal lontano 1996. Un difensore che piace ovviamente anche a Maurizio Sarri che predilige proprio elementi con caratteristiche del genere.

JUVENTUS: UFFICIALE DE LIGT BIANCONERO

Carisma, personalità, grandi proprietà tecniche e leadership. Per lui 12 milioni a stagione compresi i bonus, mentre per l’Ajax sono pronti tra i 60 e i 65 milioni di euro. La trattativa dovrebbe essere chiusa nei prossimi giorni, facendo riferimento anche ad un accordo della scorsa stagione tra il calciatore e il club olandese. All’epoca venne  ritardata la cessione di 12 mesi con la promessa di accettare una cifra attorno ai 50 milioni di euro. L’Ajax spera di incassare di più (almeno 75 milioni di euro). La Juventus resta ferma sulla sua proposta forte del gentlemen’s agreement rivelato dallo stesso procuratore Raiola.

Le caratteristiche di de Ligt

de Ligt è un giovane già formato con ampi margini di miglioramento. Sotto la guida di Maurizio Sarri può ulteriormente crescere e diventare tra i difensori più forti dell’attuale panorama calcistica. Da un punto di vista tattico, l’olandese gioca centro-destra così come fatto nella sua lunga trafila nell’Ajax. In linea teorica rappresenta un ricambio perfetto per Giorgio Chiellini. Un altro elemento insieme a Leonardo Bonucci in grado di impostare l’azione e dare maggiore aggressività a tutta la retroguardia. Costantemente alla ricerca dell’anticipo con un pressing alto che permette alla squadra di giocare qualche metro più avanti, proprio come piace a Maurizio Sarri.

MERCATO JUVE, DE LIGT NUOVO RINFORZO PER LA DIFESA BIANCONERA

 

Le caratteristiche di de Ligt sono state plasmate sul 4-3-3 tipico dell’Ajax. Un altro elemento che potrebbe agevolare il suo apprendimento della filosofia di gioco di Sarri. Insomma l’olandese sembra un calciatore già pronto per il gioco richiesto dall’allenatore ex di Empoli, Napoli e Chelsea. Per questo l’arrivo dell’olandese potrebbe confermare la possibilità di vedere una Juventus a trazione anteriore. Una linea difensiva a 4 e tre centrocampisti di grande qualità grazie agli innesti di Ramsey e Rabiot. Punto interrogativo sull’attacco, con Cristiano Ronaldo imprescindibile e la suggestione Mauro Icardi che continua a solleticare la dirigenza bianconera.