Federico Chiesa alla Juve. Le ultimissime sul calciomercato della Juventus

17 luglio 2019 - Francesco Fragapane

La Juventus continua ad avere nel mirino Federico Chiesa per il proprio attacco. Sarebbe il giocatore ideale per Sarri e la trattativa prosegue

È un anno cruciale per la Fiorentina, chiamata a ripartire dopo l’addio ai Della Valle. Nell’ultima stagione si è concretamente rischiata la retrocessione, con la rosa che è crollata mentalmente dopo l’addio di Pioli. Vittorie mancate per mesi e infine la salvezza conquistata all’ultima giornata. Una situazione di classifica che il club viola non merita, data la propria storia. Commisso intende dunque ricostruire un rapporto con la tifoseria, dimostrando di voler cambiare pagina rispetto al passato. Una prospettiva lodevole, con la chiara idea di riportare il club in Europa. Tutto però risulterebbe vanificato dalla cessione di Federico Chiesa, a meno che il calciatore non si sbilanci in una dichiarazione pubblica.

JUVENTUS: UFFICIALE DE LIGT BIANCONERO

I tifosi viola sono ancora scottati dalla precedente gestione, il che vuol dire che cedere Chiesa alla Juventus porterebbe a polemiche molto pesanti. Paratici però crede fortemente di poter riuscire a fare questo regalo a Sarri, considerando come il calciatore apprezzi la pista bianconera. Giocare al fianco di Cristiano Ronaldo e avere una concreta chance di vincere la Champions League non è qualcosa che capita tutti i giorni, figurarsi a 21 anni.

CHAMPIONS LEAGUE: LE DATE PER LA STAGIONE 2019-20

Federico Chiesa alla Juventus: il piano di Commisso

L’idea del presidente Commisso è quella di puntare chiaramente sull’attaccamento alla maglia da parte di Federico Chiesa. Il suo amore per i colori viola è reale. Per i tifosi è sempre stata chiara la differenza tra lui e Bernardeschi, che in fondo ha lasciato Firenze senza ripensamenti. In questa fase di rinascita invece sarebbe complicato per il talento dell’Under 21 girare le spalle e andare a Torino.

La Juventus lo tenta e non poco ma il rapporto con la piazza rappresenta l’arma nelle mani di Commisso. Il presidente e il giovane talento si sono finalmente incontrati. Un faccia a faccia a lungo atteso, preceduto da un gran numero di dichiarazioni atte a rassicurare la piazza, anche se nel mercato tutto può succedere. Anche Montella ha precisato come Federico Chiesa non si muoverà da Firenze. Non può averne certezza, considerando l’appeal della Juventus, ma tutti sembrano concordi su un punto: Chiesa in viola ancora un anno.

JUVENTUS: RITIRO E AMICHEVOLI

Fiorentina-Juventus: accordo per Chiesa

Potrebbe essere questa la soluzione finale, ovvero assicurare un’apertura alla cessione nella prossima annata. Un’ultima stagione alla Fiorentina, portando i tifosi a comprendere come la cessione sia inevitabile, per il bene del calciatore. Un campionato che dovrà essere quello della rinascita, che sarà il lasciato di Chiesa.

Ecco dunque i primi messaggi al pubblico, con i due protagonisti, presidente e calciatore, in tribuna per assistere a Fiorentina-Chivas. La viola vince e Commisso e Chiesa si abbracciano. Al termine del match il patron viola ha nuovamente spiegato come si tratti di un calciatore viola, con il club che intende tenerlo. Sul mercato lui intende acquistare per creare una famiglia. Ora la palla passa a Chiesa. Per andare alla Juventus dovrà necessariamente forzare la mano e chiedere la cessione.

La Juventus spera in questo scenario ma di certo non ha bisogno assoluto di lui. Sarri ha una ricca rosa e di certo il mercato porterà altri talenti. I bianconeri potrebbero dunque accontentarsi di un accordo, per ora, portando Chiesa quasi automaticamente a Torino a giugno 2020.

JUVENTUS: LA NUOVA ROSA CON DE LIGT