Calciomercato Torino, le ultime news: la scelta di Zaza

3 Giugno 2019 - Francesco Fragapane

Calciomercato Torino, tutte le ultime news di oggi, lunedì 3 giugno 2019, sulle trattative di mercato dei granata in entrata e in uscita

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Il Torino di Mazzarri deve ancora riuscire a digerire la mancata qualificazione in Europa League. Tutto sembrava portare verso una cavalcata vincente e invece i granata si sono ritrovati nell’ultima giornata a disputare un match privo di valore. Tutto vanificato dalla pesante sconfitta in casa dell’Empoli nel penultimo impegno. La classifica però parla chiaro e il Torino si è ritrovato, grazie alla propria qualità, alle spalle delle big del campionato, lasciandosi dietro anche la Lazio, in Europa grazie alla Coppa Italia vinta. Cairo guarda già alla stagione che verrà, programmando insieme alla dirigenza e al tecnico. Intanto giungono un po’ di milioni nelle casse per potersi muovere al meglio in questa sessione di calciomercato. Per l’esattezza sono 15, provenienti dal Rennes, che ha riscattato Niang.

Calciomercato Torino, le news su acquisti e trattative

Il Torino è particolarmente interessato al profilo di Mario Rui per rafforzare la difesa di Mazzarri. Il terzino lascerà Napoli, così come Hysaj, con il suo procuratore che ha però predicato calma. Per il momento il Torino di Cairo attende, con Giuffredi che preferisce lasciar trascorrere qualche settimana, così che ogni club possa vantare un allenatore, con Juventus e Roma ancora in attesa.

Ci sarà ancora spazio per Ola Aina, riscattato dal Chelsea, in grado di offrire ai granata una certa componente d’imprevedibilità con i suoi scatti. Nel mirino inoltre Roberto Pereyra ex Sampdoria, che potrebbe aggiungere quantità e fantasia al centrocampo del Toro. Il club per il momento non risulta alla ricerca di una seconda punta da affiancare a Belotti. Si attende infatti di capire cosa deciderà Zaza.

Mercato Torino, il punto sulle cessioni: il dubbio Zaza

Non mancano i calciatori il cui futuro è ancora dubbioso. In difesa torneranno Lyanco e Bonifazi dai prestiti, con Bremer che potrebbe accasarsi altrove. Il difensore si è ambientato bene nel calcio italiano e potrebbe farsi le ossa altrove. Il Torino non pensa di cederlo bensì di mandarlo in prestito, mantenendo il controllo sul suo cartellino.

Ancora tutto da valutare il futuro di Berenguer e Parigini, con Mazzarri che dovrà decidere come impostare tatticamente la prossima stagione per riuscire a salvarsi e approdare in Europa League. Da valutare soprattutto la situazione del classe ’96, il cui contratto e in scadenza e potrebbe non essere rinnovato, portando così a una cessione.

In attacco invece Damascan ha trovato poco spazio in quest’annata, il che potrebbe spingere il Torino a mandarlo in prestito, nella speranza che possa esplodere altrove. Iago Falque ha rinnovato fino al 2022, ma è di certo un calciatore al quale non mancano le offerte. Dovrà infine decidere dove giocare Simone Zaza. L’attaccante ha avuto le proprie chance in stagione ma, in caso di permanenza, saprà di non essere la prima scelta di Mazzarri.

TAG: