Calciomercato Juventus, le ultime news sulle trattative

20 maggio 2019 - Francesco Fragapane

Calciomercato Juventus, tutte le ultime news di oggi, lunedì 20 maggio 2019, sulle trattative di mercato dei bianconeri in entrata e in uscita

La Juventus ha celebrato l’ottavo scudetto di fila, con il pubblico dello Stadium che ha salutato in maniera calorosa Barzagli e Allegri. Il tecnico, come comunicato dalla società, lascerà il club al termine della 38^ giornata. Tanti i successi, lottando contro le contestazioni iniziali e le polemiche sul gioco. La sua risposta è sempre stata la stessa: vincere. Resta l’amarezza per le due finali di Champions League perse e l’eliminazione nell’ultima edizione da parte dell’Ajax. La Juve tenterà di dare l’assalto alla Coppa nella prossima stagione, affidandosi a un nuovo allenatore di gran livello. È questo infatti il principale obiettivo di mercato, trovare il degno sostituto di Allegri.

IL PUNTO DI GIANLUCA DI MARZIO: IL PROFILO DEL TECNICO JUVE

Calciomercato Juve, le news su acquisti e trattative

Il primo grande colpo di Paratici si chiama Ramsey, che si aggiungerà alla rosa bianconera a partire dal ritiro estivo. Il calciatore, giunto a parametro zero, ha già detto addio all’Arsenal. Prima di procedere con ulteriori trattative però sarà necessario individuare il giusto profilo per sostituire Allegri. Un tecnico in grado di confrontarsi con il lascito dell’allenatore toscano, che ha conquistato ben 11 trofei. Svariati i nomi in lizza, come quello di Pochettino, che ha richieste economiche alquanto elevate, corteggiato inoltre dalla Bundesliga. Il Bayern Monaco vorrebbe infatti l’attuale allenatore del Tottenham, in grado di trascinare a sorpresa gli inglesi in finale di Champions League.

Guardando a soluzioni italiane, la Juventus sembrerebbe tentata dalla scommessa Simone Inzaghi. L’attuale allenatore della Lazio non ha confermato la propria permanenza in biancoceleste dopo la vittoria della Coppa Italia. I bianconeri pare lo abbiano bloccato, il che ovviamente non vuol dire ingaggiato. L’ottimo rapporto con Paratici e Nedved potrebbe facilitare il passaggio, anche se si correrebbe il rischio di una contestazione simile a quella subita in occasione dell’annuncio dell’ex Milan Allegri anni fa. Ci sarebbe inoltre da superare l’ostacolo Lotito.

L’altra idea italiana è quella di Sarri. L’ex allenatore del Napoli potrebbe garantire un gioco davvero intrigante alla Juve, esaltando le doti offensive di calciatori come Ronaldo, Bernardeschi, Dybala e non solo. Al Chelsea è riuscito a raggiungere la finale di Europa League al suo primo anno di gestione, che potrebbe essere anche l’ultimo, considerando l’addio di Hazard e il blocco del mercato. Anche in questo però ci sarebbe da fronteggiare un certo ostacolo ambientale. Il passato al Napoli, condito di dichiarazioni di vario genere, non renderebbe di certo la vita semplice al tecnico.

In casa Inter intanto si pensa alla Champions League. Qualificarsi ha la precedenza sull’organizzazione futura. Permangono dubbi dunque sull’arrivo di Conte, da non escludere del tutto come pista in chiave Juventus. Agnelli intanto guarda anche in Spagna, dove si registrano scintilla tra Florentino Perez e Zidane. Si dovesse giungere alla rottura, il tecnico francese sarebbe in cima alla lista. Si tratterebbe probabilmente dell’opzione in grado di mettere d’accordo tutti, società e tifosi, con questi che poco gradirebbero l’arrivo di Mourinho, dato il passato neazzurro e i contrasti in Champions League allo Stadium.

Juve, il punto sulle cessioni: post Allegri

Difficile pensare al mercato in uscita senza sapere chi allenerà la Juventus nella prossima stagione. Si è parlato molto del rapporto tra alcuni calciatori e Allegri, con Dybala in cima alla lista degli insoddisfatti. Una volta ufficializzato il prossimo tecnico però si potranno tirare le somme e capire chi farà parte del progetto per la stagione 2019-2020.

Ad oggi i calciatori che paiono pronti a lasciare Torino sono Cancelo, nonostante sia al primo anno in maglia bianconera, Pjanic, Khedira, Dybala e Mandzukic. Tutto ciò porterebbe a una piccola rivoluzione in casa bianconera, che dovrà però essere prima avallata dal nuovo allenatore.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più

I più letti di SKYSPORT.IT

vai a skysport.it
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!